Qualificazioni Coppa d’Africa: Malawi e Ruanda ribaltano il risultato e passano ai rigori

Dopo la Sierra Leone, passata a tavolino per il ritiro delle Seychelles pochi giorni fa, sono Malawi e Ruanda le prime due squadre a passare il secondo turno di qualificazione alla Coppa d’Africa e staccare il biglietto per la fase a gironi. Entrambe le squadre sono riuscite a recuperare il passivo subito all’andata e forzare la partita ai rigori (non era previsto che si disputassero i tempi supplementari), dove entrambe hanno trionfato con il risultato di 4-3

MALAWI – BENIN 1-0 [aggr. 1-1, 4-3 dcr]
Kamuzu Stadium, Blantyre
Arbitro: Janny Sikazwe (Zambia)
Gol: 13′ pt Banda

Non è bastato il talento di Stéphane Sességnon al Benin per superare il Malawi a Blantyre: l’attaccante del West Bromwich Albion e capocannoniere provvisorio del torneo di qualificazione con quattro reti messe a segno è rimasto a bocca asciutta durante i novanta minuti di gioco. Proprio Sességnon aveva deciso l’incontro di andata, terminato 1-0 a Cotonou. A Blantyre, però, il Malawi è riuscito a pareggiare i conti nel quarto d’ora d’apertura, grazie a una spettacolare rete in rovesciata del ventenne centrocampista dei Blue Eagles John Banda. Il Malawi ha dominato l’incontro senza però riuscire ad andare nuovamente a segno e la partita è andata ai rigori, decisa da un errore proprio di Sességnon al primo calcio dal dischetto. Il Malawi completerà il gruppo B con Mali, Etiopia e Algeria.

RUANDA – CONGO BRAZZAVILLE 2-0 [aggr. 2-2, 4-3 dcr]
Stade Régional Nyamirambo, Kigali
Arbitro: Ali Mohamed Adelaïd (Comore)
Gol: 10′ st Ndahinduka, 15′ st Kagere

L’inglese-cipriota Stephen Constantine si è confermato l’uomo dei miracoli per il Ruanda: il CT, alla quinta esperienza su una panchina internazionale, ha ripetuto l’impresa dopo esser riuscito a battere nel primo turno la Libia per 3-0 appena due settimane dopo aver ottenuto la guida tecnica del Ruanda. Nonostante l’assenza di Daddy Birori, l’autore della tripletta contro la Libia, il Ruanda è riuscito a recuperare il passivo di due reti subito nella gara di andata grazie ai gol in avvio di ripresa di Michel Ndahinduka e Meddie Kagere, attaccante recentemente passato dal Rayon Sports agli albanesi del KF Tirana con un contratto biennale. Il rigore decisivo è stato messo a segno da Patrick Sibomana, centrocampista dell’Armée Patriotique Rwandaise. Il Ruanda completerà il gruppo A con Sud Africa, Sudan e con i campioni in carica della Nigeria.

[Foto: standardmedia.co.ke] [db]

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s