Un CT locale per lo Zambia, dimissioni controverse in Zimbabwe

[db] Continuano i cambi di panchina nel calcio africano, dopo la nomina di Bobby Williamson da parte del Kenya per sostituire Adel Amrouche, il licenziamento di Patrice Neveu da parte della Mauritania, la nomina di Hervé Renard come CT della Costa d’Avorio e le dimissioni di Patrice Beaumelle dalla guida tecnica dello Zambia. Proprio lo Zambia ha individuato il successore di Beaumelle: il presidente della FAZ Kalusha Bwalya, leggendaria figura del calcio africano, ha annunciato che il nuovo allenatore sarà Honour Janza.

Per Bwalya, la nomina di Janza è “un’opportunità per un allenatore locale di dimostrare quello che ha imparato negli ultimi cinque anni lavorando con Hervé Renard e il suo staff”. Janza sarà il primo CT locale da sei anni a questa parte: Patrick Phiri e lo stesso Bwalya erano stati gli ultimi allenatori zambiani tra il 2002 e il 2008, mentre da allora si sono avvicendati sulla panchina dello Zambia l’italiano Dario Bonetti, Hervé Renard e il suo assistente ed erede (ora dimessosi per seguire Renard in Costa d’Avorio) Patrice Beaumelle. Il quarantottenne Honour Janza è stato direttore tecnico della FAZ e in alcuni periodi si è sdoppiato come assistente allenatore di Beaumelle. Farà il suo esordio ufficiale il sei settembre, quando lo Zambia ospiterà il Mozambico nella prima giornata del gruppo F della qualificazione alla Coppa d’Africa. Janza occuperà la posizione a interim, con l’obbiettivo di portare lo Zambia fino alla Coppa d’Africa che si terrà in Marocco a inizio 2015.

Se lo Zambia ha risolto la questione della propria panchina, si apre invece un posto nel confinante Zimbabwe: il CT Ian Gorowa ha infatti dato le dimissioni, motivandole con la presenza di contrasti con la federcalcio e con il mancato pagamento dei suoi salari negli ultimi sette mesi e dei bonus relativi alla qualificazione alle semifinali dell’African Nations Championship. Gorowa ha guidato lo Zimbabwe in diciassette occasioni, perdendo solo due partite, ma facendosi eliminare dalla Tanzania nelle qualificazioni alla Coppa d’Africa.

Nel frattempo è iniziato il lavoro di Hervé Renard in Costa d’Avorio: il francese ha espresso l’intenzione di costruire una nuova squadra senza però operare rivoluzioni, dal momento che il primo impegno (la qualificazione alla Coppa d’Africa) sarà già a settembre. Renard ha inoltre annunciato l’intenzione di avere colloqui con Didier Drogba e Yaya Touré per capire quali sono le intenzioni delle due stelle nei confronti della squadra nazionale.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s