Un attaccante ugandese muore dopo uno scontro in allenamento

[db] Un attaccante della Super League ugandese, Frank “Majja” Lutalo, è morto per una concussione in allenamento. Lutalo, attaccante ventitreenne del neopromosso Lweza FC, è morto per un aneurisma dopo un colpo alla testa ricevuto durante un allenamento nella città di Kajjansi. Ammesso all’ospedale di Mulago, è stato dichiarato morto due giorni più tardi. Secondo il sito del suo club, Lutalo aveva ricevuto cure per un tumore alla testa alcuni mesi fa.

Un suo ex compagno di squadra, Ronald Mutegesi, ha commentato: “Si tratta di una perdità così grande, […] era una volpe in area di rigore”. Africansoccer.weebly.com lo descrive come una “punta ortodossa, con abilità letali nel dribbling e un senso della posizione eccezionale”, mentre un altro ex compagno di squadra, Meddie Mukiri, lo descrive così: “All’Uganda mancava una punta in stile Geoffrey Sserunkuma. Il suo controllo di palla, i suoi scatti veloci e il suo occhio per il gol erano superbi”.

Il presidente del Lweza ha dichiarato che il club è in lutto per la perdita di una leggenda: “[Lutalu] era una fonte di ispirazione costante per i verde-blu. Il suo mantra di lavoro duro, disciplina, dedizione, persistenza, onestà, lealtà, integrità, buona salute e vitalità non era solo la ricetta per il successo sul campo da calcio, ma per il successo nella sua meravigliosa vita”.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s