Mazembe e Vita Club completano le semifinali di CAF Champions League (video)

[db] Vittoria nella quinta giornata della fase a gironi per entrambe le squadre congolesi impegnate nel gruppo A, TP Mazembe e AS Vita Club. Il TP Mazembe ha trionfato 3-1 sui sudanesi dell’al-Hilal, mentre l’AS Vita ha espugnato Alessandria d’Egitto, battendo lo Zamalek 1-0. Entrambe le squadre si sono assicurate con una giornata d’anticipo l’accesso alle semifinali, unendosi all’ES Sétif (Algeria) e al CS Sfaxien (Tunisia): l’ultima giornata dei gironi servirà a definire la classifica definitiva e gli accoppiamenti delle semifinali.

TP MAZEMBE – AL-HILAL 3-1
Stade TP Mazembe, Lubumbashi
Arbitro: Bouchaib el-Ahrach (Marocco)
Gol: 27′ pt Kalaba, 15′ st Asante, 31′ st Traoré | 48′ st Careca

Non c’è storia nell’incontro tra Mazembe e al-Hilal: i congolesi si portano in vantaggio nel primo tempo, chiudono l’incontro con due reti nella ripresa e concedono il gol della bandiera ai sudanesi solamente nel recupero inoltrato. La prima rete del Mazembe è arrivata grazie a un colpo al volo di sinistro dello zambiano Rainford Kalaba su un calcio di punizione. Rocambolesco il raddoppio del ghanese Solomon Asante sul quarto d’ora della ripresa: il portiere dell’al-Hilal Gumaa Genaro si fa scivolare un pallone parato di mano e cade fuori dall’area, e Asante la raccoglie al volo, scavalca il portiere con il sinistro e dal limite dell’area trova la rete con un pallonetto di destro. Gumaa Genaro ha molte responsabilità anche nella terza rete del Mazembe, non riuscendo a controllare una girata al volo di Adama Traoré. Il gol della bandiera per i sudanesi arriva dall’attaccante Mudather el-Tahir, detto Careca: riceve la palla al limite dell’area, guarda la porta e, da fermo, scocca un diagonale infilando Robert Kidiaba.

ZAMALEK – AS VITA CLUB 0-1
Astad al-Sakandary, Alessandria d’Egitto
Arbitro: Badara Diatta (Senegal)
Gol: 10′ st Sentamu

Vittoria fuori casa inattesa per l’AS Vita, che supera 1-0 il blasonatissimo Zamalek, una delle due squadre del Cairo. I “Delfini Neri”, campioni d’Africa nel 1973, raggiungono così per la prima volta dall’introduzione del nuovo formato (1997) le semifinali, mettendo la ciliegina sulla torta alla loro prima partecipazione alla fase a gruppi. Lo Zamalek si presentava a quest’incontro dopo aver richiamato per la seconda volta sulla propria panchina Hossam Hassam, che proprio ieri festeggiava il suo quarantottesimo compleanno. L’unica rete della giornata è stata segnata al decimo minuto della ripresa da Yunus Sentamu, diciannovenne ugandese che ha esordito nella sua nazionale quest’anno, segnando già tre gol in quattro incontri disputati. La rete è nata da un errore del portiere dello Zamalek Mohamed Abo Gabal, impreciso nel tentativo di anticipare Sentamu su un lancio del centrocampo congolese.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s