Abou-Treika dice di no al Papa

[db] Mohammed Abou-Treika non sarà presente alla Partita della Pace organizzata da Papa Francesco per il primo settembre all’Olimpico. All’amichevole, promossa dal pontefice con l’intento di unire persone di diverse religioni, erano stati invitati due ex giocatori dei giganti egiziani dell’al-Ahly, Wael Gomaa e Mohamed Abou-Treika. Il leggendario trequartista egiziano, bandiera dell’al-Ahly e della nazionale egiziana e quattro volte CAF African Player of the Year, ha declinato l’invito per la presenza del centrocampista israeliano Yossi Benayoun del Maccabi Haifa. Sul suo Twitter, Abou-Treika ha mostrato la lettera di invito, dichiarando di averlo rifiutato perché non intenzionato a “collaborare con i Sionisti” e per dare un esempio alle nuove generazioni.

Mohamed Abou-Treika, laureato in Filosofia all’Università del Cairo e molto attivo in iniziative umanitarie, ha spesso espresso le sue opinioni politiche, prendendo le parti degli Ultras Ahlawy dopo il massacro di Port Said che costò la vita a 72 tifosi dell’al-Ahly, uno dei quali spirato tra le sue braccia. Sulla questione palestinese Abou-Treika si era espresso durante la Coppa d’Africa 2008, mostrando contro il Sudan una maglietta con la scritta Sympathize with Gaza.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s