Gruppo D: Camerun senza fatica, Costa d’Avorio in rimonta (video)

[db] Vincono le due big del girone D, Camerun e Costa d’Avorio, entrambe reduci dai ritiri dei loro due uomini chiave, Eto’o e Drogba. Buona prova per la Sierra Leone di Johnny McKinstry.

RD CONGO – CAMERUN 0-2
Stade TP Mazembe, Lubumbashi
COD: Kidiaba, Mpeko, Mongongu, Mbemba, Ebunga, Zola, Mulumbu (22′ pt Munganga), Makiadi, Cedrick (26′ st Kanda), Bolasie, Mubélé. CT: Ibengé (FRA).
CMR: Ondoa, Guihoata (43′ st Djeugoué), N’Koulou, Mbia, Oyongo, Enoh, Mandjeck (28′ st Loé), N’Jie, Choupo-Moting, Moukandjo Bilé (34′ st Kweuke), Aboubakar. CT: Finke (GER).
Arbitro: Eric Otogo-Castane (Gabon)
Gol: 48′ pt N’Jie, 36′ st Aboubakar

Buona prima uscita per il Camerun, rinnovato dopo il disastro mondiale con l’esclusione di Eto’o, Assou-Ekotto, Song, Webó e Makoun. A Lubumbashi i Leoni Indomabili hanno impostato una partita di contrattacco con il neo-capitano Stéphane Mbia schierato in difesa, lasciando il pallino del gioco al Congo, per la prima volta guidato dalla panchina da Ibengé. Nonostante la pressione portata dai congolesi sulla metà campo camerunense non sono state molte le occasioni per la squadra di casa e il portiere Fabrice Ondoa, della seconda squadra del Barcellona, ha passato un pomeriggio piuttosto tranquillo. Il primo gol del Camerun è arrivato nel recupero del primo tempo dai piedi di Clinton N’Jie, capace di anticipare il portiere avversario Robert Kidiaba su una verticalizzazione in area. Nel finale il raddoppio, segnato da Vincent Aboubakar dopo essersi liberato di due marcatori.

COSTA D’AVORIO – SIERRA LEONE 2-1
Stade Félix Houphouët-Boigny, Abidjan
CIV: Barry, Aurier, Dja Djédjé (15′ st Bamba), Kessié, Boka, Tioté, Touré, Gradel, Kalou (1′ st Doumbia), Gervinho, Wilfried (43′ st Serey Die). Renard (FRA).
SLE: Morris, Dumbuya, Bangura, Simbo, Suma, Kamara M., Sankoh (2′ st Lahoud), Jabbie (35′ st Kamara Al-H.), Davies (1′ st Wobay), Kamara K., Kamara Alh. CT: McKinstry (NIR).
Arbitro: Juste Ephrem Zio (Burkina Faso)
Gol: 18′ st Doumbia, 23′ st Gervinho | 43′ pt Kamara K.

Vittoria in rimonta per la Costa d’Avorio, reduce dal ritiro di Didier Drogba e dal cambio di allenatori che ha visto Hervé Renard subentrare a Sabri Lamouchi. Buona prova per la Sierra Leone di Johnny McKinstry, costretta a fare affidamento sui soli giocatori impegnati nei campionati esteri: i sierraleonesi hanno resistito alla forza d’urto ivoriana nell’avvio di partita, replicando con contrattacchi di buona qualità e trovando il vantaggio nel finale grazie a Kei Kamara, lasciato smarcato su un cross di Georges Davies dalla fascia sinistra. All’intervallo, decisiva la scelta di Renard di inserire Seydou Doumbia in campo: i suoi scambi con Gervinho hanno messo più volte in difficoltà la difesa sierraleonese. Sarà proprio Doumbia a pareggiare i conti poco dopo l’ora di gioco, con un colpo di testa. Cinque minuti più tardi, un’azione personale di Gervinho regalerà il gol della vittoria agli Elefanti.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s