Gruppo B: Algeria e Mali iniziano bene (video)

[db] Le partite della prima giornata del gruppo B: l’Algeria vince contro un’Etiopia battagliera, il Mali, pur ridotto in dieci uomini, supera 2-0 il Malawi.

ETIOPIA – ALGERIA 1-2
Addis Ababa Stadium, Addis Abeba
ETH: Tassew, Girma Al., Bargecho, James, Abebaw, Zeleke, Mengesha (1′ st Kebede), Bekele, Girma Ad. (36′ st Minyahile), Oukri, Saladin. CT: Barreto (POR).
ALG: M’Bolhi, Mandi, Belkalem, Medjani, Mesbah, Lacen, Taïder (46′ st Guédioura), Feghouli, Brahimi, Soudani (31′ st Mahrez), Slimani (23′ st Belfodil). CT: Gourcuff (FRA).
Arbitro: Bernard Camille (Seychelles)
Gol: 50′ st rig. Saladin | 35′ pt Soudani, 39′ st Brahimi

Dopo l’ottimo mondiale disputato, l’Algeria comincia il suo nuovo corso con il passo giusto, battendo 2-1 l’Etiopia nonostante le pessime condizioni del campo. Non è bastata la predominanza fisica degli etiopi, vicini al gol con Saladin Said in due occasioni prima della mezz’ora: il vantaggio algerino arriva al 35′ grazie a un gol di Soudani, servito da Yacine Brahimi. Rinvigorita dal vantaggio – più volte preservato dalle parate di Raïs M’Bolhi – l’Algeria gioca molto meglio nella ripresa e nel finale trova il raddoppio con Yacine Brahimi, migliore in campo, servito dalla fascia sinistra da Mahrez. Inutile il gol segnato dall’Etiopia con un calcio di rigore di Said a recupero inoltrato.

MALI – MALAWI 2-0
Stade Mustapha Tchaker, Blida
MLI: Samassa, Diakité, Diawara, Coulibaly, Tamboura, Sylla, Traoré (32′ st Yatabaré S.), Yatabaré M. (22′ st Sissoko), Keita, Sako (50′ st Touré), Diabaté. CT: Kasperczak (POL).
MWI: Harawa, Mzava (29′ st Mhango), Lanjesi, Nyirenda, Malata, Mulimbika, Kayira, Kamwendo, Ng’ambi, Ngalande, Mwosoya (29′ st Nyondo). CT: Chimodzi (MWI).
Arbitro: Néant Alioum (Camerun)
Gol: 7′ st Sako, 47′ st Diabaté
Note: al 18′ st espulso Samassa (MLI).

Inizia col piede giusto la campagna di qualificazione del Mali che, pur ridotto in dieci uomini, supera il Malawi 2-0 in un incontro posticipato di un giorno per le piogge torrenziali cadute su Bamako e sullo stade du 26 Mars sabato. I maliani passano in vantaggio in avvio di ripresa, con un diagonale di Bakary Sako, ma poco più di dieci minuti dopo si trovano in inferiorità numerica per l’espulsione del portere Mamadou Samassa, punito per aver toccato la palla con le mani fuori dall’area di rigore. Nonostante la superiorità numerica acquisita, il Malawi non sembra in grado di scardinare la difesa maliana e, nel tempo di recupero, è il Mali a chiudere la partita con un raddoppio siglato di testa dall’attaccante del Bordeaux Cheik Diabaté.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s