Gruppo F: gas lacrimogeno in Zambia, fuochi d’artificio a Niamey (video)

[db] Capo Verde si libera del Niger senza problemi, il Mozambico fa passare un brutto pomeriggio allo Zambia di Honour Janza.

ZAMBIA – MOZAMBICO 0-0
Levy Mwanawasa Stadium, Ndola
ZAM: Mweene, Chongo, Sunzu, Mulenga H., Mbola, Sinkala, Lungu, Kalaba, Singuluma (40′ st Tembo), Mulenga J. (14′ st Mbesuma), Katongo (22′ st Mulenga M.). CT: Janza (ZAM).
MOZ: Ricardo, Zainadine jr., Mexer, Khan, Miró, Hagi, Kito, Simão, Josemar (47′ st Bauque), Dominguês, Sonito (40′ st Pelembe). CT: Chissano (MOZ).
Arbitro: Thierry Nkurunziza (Burundi)

Impresa del Mozambico, che riesce a uscire indenne dall’insidiosa trasferta in Zambia e porta a casa il primo inatteso punto del girone. Più preoccupanti le cose per Honour Janza, alla prima uscita come CT dello Zambia. Il Mozambico ha dominato i primi venti minuti di gioco, creando buone occasioni, mentre il portiere dei Mambas Ricardo è stato più volte decisivo, chiudendo le porte al tridente offensivo zambiano. Poco da ricordare nel secondo tempo, se si esclude l’interruzione dell’incontro per i disordini causati dal lancio di gas lacrimogeno da parte della polizia zambiana per disperdere la folla che cercava di entrare nello stadio.

NIGER – CAPO VERDE 1-3
Stade Général Seyni Kountché, Niamey
NIG: Daouda, Sacko, Mohamed C., Katkoré, Soumaïla, Lancina, Koudize, Maâzou, Mohamed A., Cissé, Kamilou. CT: Rohr (GER).
CPV: Vozinha, Carlitos, Gégé, Kay, Stopira, Babanco, Calú, Odaïr Fortes, Nuno Rocha, Garry, Zé Luis. CT: Rui Águas (POR).
Arbitro: Gehad Grisha (Egitto)
Gol: 34′ pt Maâzou | 3′ pt Rodrigues, 14′ pt Odaïr Fortes, 24′ pt Zé Luís

Vittoria convincente per Capo Verde a Niamey. La squadra dell’arcipelago, la migliore del girone in termini di ranking, ha segnato tre gol nel primo tempo nella prima uscita del nuovo CT Rui Águas, chiamato lo scorso mese a sostituire Lucio Antunes. I capoverdiani trovano il vantaggio immediatamente con Garry Rodrigues, pronto a ribattere in rete una respinta del portiere del Niger Daouda. Il raddoppio arriva attorno al quarto d’ora, con un’inebriante azione personale di Odaïr Fortes, centrocampista dello Stade de Reims in Ligue 1 francese. Zé Luis, punta dello Sporting Braga, chiude i giochi dopo nemmeno mezz’ora con un diagonale angolato non trattenuto da Daouda. Vana la rete segnata da Moussa Maâzou per il Niger al 34′: il risultato finale resterà di 3-1.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s