Gambia prossimo alla riabilitazione

[db] Il comitato esecutivo della FIFA discuterà questa settimana la riabilitazione del Gambia dopo la sospensione comminata al paese lo scorso maggio, in seguito all’elezione di un nuovo presidente federale.

Il Gambia era stato sospeso per due anni per aver deliberatamente falsificato le età dei giocatori in un incontro del Campionato Africano under 20 contro la Liberia disputato il 6 aprile 2014. Cinque giocatori nati nel 1994 erano stati impiegati nonostante una circolare del CAF avesse stabilito che il torneo fosse aperto solo ai giocatori nati dopo il primo gennaio 1995. L’inchiesta aveva fatto emergere un problema ulteriore legato all’identità del calciatore Ali Sowe, registrato come nato il 14 giugno 1994, ma già registrato in CAF Confederation Cup per il Gamtel FC con una data di nascita differente, il 14 ottobre 1988.

Oltre a squalificare tutte le rappresentative della nazione da ogni competizione (compreso il primo turno di qualificazione alla Coppa d’Africa, vinto a tavolino dalle Seychelles), la FIFA aveva destituito tutta l’amministrazione esecutiva, nominando un comitato di normalizzazione per l’organizzazione di nuove elezioni federali. A vincere è stato Modou Lamin Kabba Bajo, ex ministro dello Sport. Questa settimana il comitato esecutivo FIFA discuterà la riabilitazione del Gambia.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s